Giornate di Studio SeSaMO

Diaspore: storie di mobilità e migrazione tra Europa,
Medio Oriente e Nord Africa
.

Università degli studi di Padova – 19-20 marzo 2018

SeSaMO Study Days
Diasporas: Stories of mobility and migration between Europe,
the Middle East and North Africa
University of Padua, 19-20 March 2018

In attesa del XIV Convegno SeSaMO, previsto per l’inizio del 2019, il Direttivo in carica promuove una serie di appuntamenti intermedi. 
Il prossimo 19-20 marzo l’Università degli Studi di Padova ospiterà le Giornate di Studio SeSaMO Diaspore: storie di mobilità e migrazione tra Europa, Medio Oriente e Nord Africa.
L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione di SeSaMO (in particolare al lavoro fattivo di Leila El Houssi, Dario Miccoli e Lorenzo Casini, membri del Comitato scientifico) con i colleghi dell’Ateneo padovano Elena Calandri, Stefano Allievi, Renzo Guolo e Annalisa Oboe.
Call for proposals (or download now)

English below
(ITA) Nel contesto della globalizzazione e delle trasformazioni che hanno interessato gli stati nazionali – ed al fine di analizzare forme di mobilità transnazionale, migrazioni e in secondo luogo le rielaborazioni identitarie che da queste possono derivare – a partire dagli anni Novanta la nozione di “diaspora” è stata oggetto di una significativa riscoperta teorica. In ambito accademico, ciò si è manifestato con la creazione di specifiche riviste e la pubblicazione di una fortunata monografia di Robert Cohen (1997), cui è seguita la creazione di un’omonima collana. Andando aldilà del significato originario del termine e della sua applicazione a casi classici, come quello ebraico e armeno, ci si è domandati se oggigiorno non siamo tutti in qualche misura soggetti diasporici che partecipano a processi sociali, culturali e politici lontani nel tempo e nello spazio ma tra loro interconnessi. Il Mediterraneo e l’area mediorientale e nordafricana sembrano inoltre essere un caso di studio particolarmente rilevante per chi guardi a come la mobilità – insieme con migrazioni, forme di displacement ed esilio – possano portare alla nascita di nuove identità e in alcuni casi a nuovi gruppi sociali.

L’obiettivo di queste Giornate di Studio SeSaMO è porre al centro dell’analisi un’area del mondo complessa ed eterogenea, il Medio Oriente e Nord Africa, a partire proprio dalla categoria di “diaspora” e dei suoi molteplici – e talora controversi – significati. Indagare vecchie e nuove forme di mobilità transnazionale, esilio, displacement e spostamenti di popolazione, è infatti fondamentale per comprendere meglio le rielaborazioni culturali del legame comunitario tra terra d’origine e paese d’arrivo, oltre che il ruolo della memoria che da lì scaturisce e di cui troviamo tracce nella storia, nella lingua, nella letteratura. In questi processi di (ri)costruzione dell’identità, giocano un ruolo fondamentale le società, sia quella di origine sia quella “ospitante”: esse possono a loro volta essere lette a partire dal ruolo che esercita il contesto internazionale attraverso i vari attori politici e non soltanto.

Tenendo conto di tutto ciò, auspichiamo l’invio di papers che s’inseriscano nel dibattito internazionale dei Diaspora Studies applicati all’area mediorientale e nordafricana in età contemporanea, come anche in periodi ad essa antecedenti, con particolare riferimento ai seguenti campi di indagine e ricerca:

  • la “diaspora” come fenomeno culturale attraverso le letterature della riva sud del Mediterraneo e nell’interazione tra queste e le letterature di aree confinanti;
  • Storia e storie di comunità diasporiche, di minoranza e di migranti in/provenienti dal Nord Africa e Medio Oriente;
  • la “diaspora” come paradigma interpretativo per l’analisi socio-antropologica delle migrazioni trans-mediterranee e le loro ricadute nelle società di arrivo e/o origine;

La discussione avverrà in una delle tre lingue del seminario (italiano, inglese, francese), a seconda della preferenza del/la studioso/a. I/le candidati/e dovranno inviare domanda di partecipazione all’indirizzo segreteria@sesamoitalia.it entro il 20 dicembre 2017. Alla domanda dovrà essere allegato un breve CV e un abstract della propria relazione, compreso tra le 200 e le 300 parole. Il Comitato Scientifico darà una risposta ai proponenti entro il 15 gennaio 2018.

Le Giornate di Studio si terranno presso l’Università degli Studi di Padova lunedì 19 e martedì 20 marzo 2017. E’ previsto un contributo da parte degli organizzatori per le spese di pernottamento della notte tra lunedì 19 e martedì 20 e per la cena sociale di lunedì 20 marzo per gli/le studiosi/e che – al momento della selezione – non siano docenti strutturati in atenei nazionali od internazionali.

Si richiede a chi verrà selezionato l’iscrizione a SeSaMO secondo le modalità indicate sul sito Internet dell’associazione.

Comitato scientifico e organizzativo: Leila El Houssi (Università degli Studi di Padova; SeSaMO), Lorenzo Casini (Università degli Studi di Messina; SeSaMO); Dario Miccoli (Università Ca’ Foscari Venezia; SeSaMO); Elena Calandri (Università degli Studi di Padova); Stefano Allievi (Università degli Studi di Padova); Renzo Guolo (Università degli Studi di Padova); Annalisa Oboe (Università degli Studi di Padova).

_______________________________________

(English)
SeSaMO Study Days

Diasporas: Stories of mobility and migration between Europe, the Middle East and North Africa
University of Padua, 19-20 March 2018

Starting from the 1990s, in the aftermath of globalisation and the changes occurred to nation-states, the notion of “diaspora” was rediscovered and discussed so as to analyse forms of transnational mobility, migration and the identity reframing attached to all this. As regards the academic world, this led to the foundation of ad hoc journals and the publication of a much-cited monograph by Robert Cohen (1997), that in turn brought about the creation of a book series with the same name. Going beyond the initial meaning of the term and its application to classic case-studies, like Jews and Armenians, scholars asked if nowadays we all are diasporic subjects of sorts that take part in social, cultural and political processes that – although far away in time and space – are interconnected to one another. The Mediterranean and the Middle East and North Africa seem to be a particularly relevant case-study for researchers interested in how mobility – as well as migration, forms of displacement and exile – can give birth to new identities and social groups.

The goal of the SeSaMO Study Days is to focus on the complexities and heterogeneities of the Middle East and North Africa, through the category of “diaspora” and its manifold – even controversial – meanings. In fact, to look at old and new kinds of transnational mobility, exile, displacement and movements of people seems crucial in order to better understand the identity ties that one may have vis-à-vis her/his place of birth on the one hand, and the country where she/he lives on the other. Secondly, it may help in unravelling the memory of such spaces, and the impact this has when it comes to history, language and literature. Finally, think of the role played by society – both that of the “home” and “host” countries – and the ways in which it can be read when looked at from the perspective of the international context, its political actors and so on.

Taking all this into consideration, we encourage the submission of paper proposals that wish to contribute to the international debate of Diaspora Studies applied to the Middle East and North Africa in contemporary times, as well as to previous eras, and particularly proposals that tackle the following research questions and fields:

  • “diaspora” as a cultural phenomenon as seen through the literatures of the southern shore of the Mediterranean and the interaction between them and those of neighbouring areas;
  • history and stories of diasporic communities, minorities and migrants in/from the Middle East and North Africa;
  • “diaspora” as a socio-anthropological category of analysis to look at trans-Mediterranean migrations and their impact on departure/arrival societies;

The discussion will be held in one of the three languages of the Study Days (Italian, French, English), basing upon the choice of the scholar. Perspective participants are invited to send an email to segreteria@sesamoitalia.it before 20 December 2017, attaching a short CV and an abstract (between 200 and 300 words). The Scientific Committee will inform the selected participants by 15 January 2018.

The Study Days will take place at the University of Padua on Monday 19 and Tuesday 20 March 2017. The organisers will take charge of one night of hotel and the dinner of Monday 20 March, for those selected scholars that do not hold a permanent position in an Italian or foreign university. All selected scholars will be asked to subscribe to SeSaMO following the terms to be found on the association website.

Scientific and Organising Committee: Leila El Houssi (University of Padua; SeSaMO), Lorenzo Casini (University of Messina; SeSaMO); Dario Miccoli (Ca’ Foscari University of Venice; SeSaMO); Elena Calandri (University of Padua); Stefano Allievi (University of Padua); Renzo Guolo (University of Padua); Annalisa Oboe (University of Padua).

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close